La legge sullo Smart Working

11 ottobre 2017

Con la legge 22 maggio 2017, n. 81, pubblicata sulla GU n. 135 del 13 giugno 2017 - Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato, sono state introdotte nuove tutele  in capo ai lavoratori autonomi e parasubordinati anche sotto il profilo della maternità e della paternità.

Viene, inoltre, regolamentato  lo smart working, ovvero la modalità di lavoro agile che, sfruttando le tecnologie digitali, consente agli operatori del settore pubblico come di quello privato di conciliare vita e lavoro lavorando da remoto e con maggiore flessibilità.

 

Torna all'inizio del contenuto