Esplora contenuti correlati

Le politiche per l'infanzia e l'adolescenza

Le politiche per l’infanzia afferiscono alla promozione e tutela dei diritti dei bambini all'educazione, alla qualità della vita, alla partecipazione e inclusione sociale, alla realizzazione individuale privilegiando l'ambiente ad esse più confacente ovvero la famiglia naturale, adottiva o affidataria, in attuazione dei principi della Convenzione sui diritti del fanciullo resa esecutiva ai sensi della legge 27 maggio 1991, n. 176, e degli articoli 1 e 5 della legge 5 febbraio 1992, n.104.

 

Il Dipartimento è impegnato nella realizzazione di interventi a livello nazionale, regionale e locale (L.285/1997), nel sostegno e promozione dell'informazione e della conoscenza, nell'innovazione e attuazione delle politiche per i cittadini più piccoli principalmente attraverso attività di documentazione, analisi, ricerca e monitoraggio.

Torna all'inizio del contenuto